29 dicembre 2016

Scoperta del sistema EA GSC 02428-00994

Non è dato sapere se sia l'ultima di un'annata stratosferica, ma certamente è una delle più belle tra le tantissime scoperte. Ecco la GSC 02428-00994, una EA trovata in Auriga durante un'osservazione condotta con il telescopio dell'Osservatorio Astronomico dell'Università di Siena e l'inesauribile ausilio di Alessandro MArchini e Riccardo Papini.
Importante l'apporto della survey NSVS per definire meglio il periodo. Interessante l'effetto di riflessione tra le due componenti.

Gli estremi vanno dalla 13.20 alla 13.69 CV. Il secondario si attesta sulla 13.64, sempre in CV.

Epoca: 2457731.6384 HJD
Periodo: 0.854036 d


MK-C 12" f/5.6 + GM-2000 + STL-6303
Location: Siena

26 dicembre 2016

Scoperta del sistema EW UCAC4 625-030811

Ancora una scoperta ottenuta grazie al telescopio dell'Osservatorio Astronomico dell'Università di Siena e la collaborazione insostituibile di Alessandro Marchini e Riccardo Papini: ecco la UCAC4 625-030811 in Auriga, l'ennesimo sistema scoperto in questo dicembre estremamente proficuo.


L'escursione va dalla 15.92 alla 16.25 CV.

Epoca: 2457738.4233 HJD
Periodo: 0.272109

Ecco il link al VSX: https://www.aavso.org/vsx/index.php?view=detail.top&oid=476131

MK-C 12" f/5.6 + GM-2000 + STL-6303
Location: Siena

Scoperta del sistema EW UCAC4 625-030777

E ancora, un nuovo sistema binario di tipo EW si palesa durante le nostre ricerche con il telescopio dell'Osservatorio Astronomico dell'Università di Siena. Si tratta del sistema UCAC4 625-030777 trovato nella costellazione di Auriga.
Senza l'aiuto delle surveys, ma con l'immancabile apporto di Riccardo Papini ed Alessandro Marchini.


L'escursione va dalla 16.78 alla 17.19 CV.

Epoca: 2457740.6175 HJD
Periodo: 0.534203 d


MK-C 12" f/5.6 + GM-2000 + STL-6303
Location: Siena

25 dicembre 2016

Scoperta del sistema EW UCAC4 623-031110

Bellissimo sistema EW scoperto in Auriga: si tratta del sistema UCAC4 623-031110. La scoperta è l'ennesima effettuata sondando campi che seguono il percorso eclittico degli asteroidi. Purtroppo, però, senza l'ausilio delle survey, vista la latitudine galattica.
La scoperta avvenuta al solito grazie all'ausilio del telescopio dell'Osservatorio Astronomico dell'Università di Siena e all'apporto - al solito indispensabile - di Alessandro Marchini e Riccardo Papini.

Gli estremi vanno dalla 15.13 alla 15.42, con un secondario di 15.33 CV.

Epoca: 2457738.4823 HJD
Periodo: 0.395718 d


MK-C 12" f/5.6 + GM-2000 + STL-6303
Location: Siena

21 dicembre 2016

Scoperta della variabile EW LiceoVoltaColle_V1

Prima era conosciuta col numero di catalogo GSC 01849-01030, adesso si chiama “LiceoVoltaColle_V1” la nuova stella doppia scoperta all’Osservatorio Astronomico dell’Università di Siena da un gruppo di studenti del Liceo “Alessandro Volta” di Colle Val d’Elsa che partecipano ad un progetto di orientamento e alternanza scuola-lavoro a carattere astrofisico.

La scoperta Mentre studiavano la rotazione di un asteroide, gli studenti hanno osservato una stella, finora conosciuta come stella singola, che si è invece rivelato un sistema di due stelle. Nessun telescopio al mondo è in grado di poter distinguere le due stelle, troppo vicine tra loro e troppo lontane dalla Terra. Ma l’analisi condotta dai liceali, seguiti nelle loro attività dal direttore dell’Osservatorio universitario Alessandro Marchini e dai collaboratori Riccardo Papini e Fabio Salvaggio, ha mostrato una variazione luminosa riconducibile esclusivamente ad un sistema binario: due astri vicinissimi e con temperature simili che orbitano una attorno all’altra in 12 ore e 41 minuti. La nuova stella doppia così caratterizzata è stata quindi inserita e validata nel VSX (Variable Star indeX), il database internazionale delle stelle variabili.

Gli estremi vanno dalla  alla  CV.

Epoca: 2457729.4341 HJD
Periodo: 0.528494


MK-C 12" f/5.6 + GM-2000 + STL-6303
Location: Siena