16 ottobre 2017

Scoperta del sistema EW UCAC4 410-066217

Ed eccoci tornare - dopo svariati mesi - al completamento di variabili in repository di vecchia data. In questo caso si tratta della bella UCAC4 410-066217, una EW in Ofiuco scoperta addirittura a fine maggio e censita solo la scorsa settimana. La scoperta, oltre che gli insostituibili fratelli di stelle Alessandro Marchini e Riccardo Papini, vede l'importantissima collaborazione degli amici Mauro Bachini e Giacomo Succi.
Determinante per il calcolo del periodo, l'apporto dei dati di CRTS.

Le magnitudini vanno dalla 15.03 alla 15.47 CV.

Epoca: 2457900.4089 HJD
Periodo: 0.315450 d

05 ottobre 2017

Scoperta della DSCT UCAC4 409-132318

E torniamo anche a censire variabili. In questo caso si tratta della DSCT UCAC4 409-132318 in Acquario, una pulsante dal periodo estremamente veloce, scoperta al solito utilizzando il telescopio dell'Osservatorio Astronomico dell'Università di Siena e la collaborazione degli inseparabili Alessandro Marchini e Riccardo Papini.

L'escursione di magnitudine va dalla 15.09 alla 15.20 CV.

Epoca: 2457951.4911 HJD
Periodo: 0.0584147 d


MK-C 12" f/5.6 + GM-2000 + STL-6303
Location: Siena

2017-10-04: CBET4436 on (23621) 1996 PA

Ed ecco la sesta CBET della collaborazione con un pool di osservatori da tutto il mondo e gli insostituibili Alessandro Marchini e Riccardo Papini: la scoperta della binarietà dell'asteroide (23621) 1996 PA.



(23621) 1996 PA 

D. Pray, Sugarloaf Mountain Observatory, South Deerfield, MA, U.S.A.; J. Oey, Blue Mountains Observatory, Leura, NSW, Australia; P. Pravec, H. Kucakova, and K. Hornoch, Ondrejov Observatory; V. Benishek, Belgrade Astronomical Observatory; and A. Marchini, R. Papini, and F. Salvaggio, Dipartimento di Scienze Fisiche, Della Terra e Dell'Ambiente, University of Siena, report that photometric observations obtained with a 0.50-m telescope at the Sugarloaf Mountain Observatory, a 0.35m telescope at the Blue Mountains Observatory, a 0.65-m telescope at the Ondrejov Observatory, a 0.35-m telescope at the Sopot Observatory in Serbia, and a 0.30-m telescope at the Astronomical Observatory of the University of Siena during July 16-Sept. 25 reveal that minor planet (23621), whose orbit crosses that of Mars, is a binary system with an orbital period of 20.60 ± 0.03 hr. The primary shows a period of 2.6649 h ± 0.0005 hr and has a lightcurve amplitude of 0.07 mag at solar phases 1-4 degrees, suggesting a nearly spheroidal shape. Mutual eclipse/occultation events that are 0.04- to 0.12-magnitude deep indicate a lower limit on the secondary-to-primary mean-diameter ratio of 0.27. 

2017 October 4 (CBET 4436) Daniel W. E. Green 

26 luglio 2017

Scoperta del sistema EW UCAC4 641-065317

E si torna nella Lyra, per la scoperta del sistema EW UCAC4 641-065317, effettuata sempre grazie all'ausilio del telescopio dell'Osservatorio Astronomico dell'Università di Siena e la collaborazione di Alessandro Marchini, Riccardo Papini e Davide Agnetti.
La scoperta ha richiesto oltre un mese per il periodo, praticamente prossimo alle 12 ore, che ci ha obbligato ad attendere parecchie settimane per completare entrambi i minimi.

L'escursione di magnitudine va dalla 13.92 alla 14.61 CV.

Epoca: 2457906.5021 HJD
Periodo: 0.503517 d

25 luglio 2017

Scoperta del sistema EA GSC 05117-01301

Ecco un bel sistema EA che ci ha fatto penare non poco ed ha richiesto numerose tornate osservative per la sua completa caratterizzazione. Si tratta di GSC 05117-01301 nella costellazione del Serpente. Un sistema binario distaccato in cui le componenti risultano essere paragonabili in dimensioni e luminosità.
La scoperta è stata gestita al solito con i fratelli di stelle Alessandro Marchini e Riccardo Papini e l'apporto del bravissimo Claudio Arena.

La luminosità varia tra la 13.85 e la 14.55 CV con un minimo secondario di 14.52 CV.

Epoca: 2457935.3423 HJD
Periodo: 0.547939 d