02 dicembre 2016

Scoperta della variabile EW UCAC4 574-014986

E la seconda del giorno, scoperta la scorso 29 novembre, il giorno dopo la prima, e censita oggi come l'altra. Nemmeno a dirlo, i protagonisti della scoperta, effettuata col telescopio dell'Osservatorio dell'Università di Siena, oltre al sottoscritto sono Alessandro Marchini e Riccardo Papini.
Anche in questo caso, importante è stato l'apporto della survey CRTS.


L'escursione al principale del sistema va dalla 14.35 alla 15.28 CV.


Epoca: 242457722.3963 HJD
Periodo: 0.305952 d

MK-C 12" f/5.6 + GM-2000 + STL-6303
Location: Siena

Scoperta della variabile EW UCAC4 576-015082

Ecco un'altra bellissima EW, questa volta nella costellazione del Toro.
La scoperta sempre con l'ausilio del telescopio dell'Osservatorio Astronomico dell'università di Siena e il solito inestimabile supporto di Alessandro Marchini e Riccardo Papini.
Al solito, importante l'apporto della survey CRTS.


L'escursione del sistema va dalla 15.25 alla 16.05 CV.

Epoca: 232457721.6502 HJD
Periodo: 0.330558 d


MK-C 12" f/5.6 + GM-2000 + STL-6303
Location: Siena

23 novembre 2016

Scoperta della variabile pulsante UCAC4 442-129803

Ne è passato di tempo dall'ultima.
Ma il ritorno ha un sapore speciale: ecco una rara RRc con annesso e fortissimo effetto Blazhko. Si tratta della UCAC4 442-129803, nella costellazione dei Pesci, osservata negli ultimi giorni di settembre e la cui analisi ha richiesto sforzi supplementari non indifferenti. Le osservazioni, al telescopio dell'Osservatorio Astronomico dell'Università di Siena insieme agli inseparabili Alessandro Marchini e Riccardo Papini.
I dati di CRTS hanno solo permesso di affinare ulteriormente un periodo già molto evidente.


La variazione si attesta tra la 15.34 e la 15.89 CV.

Epoca: 2457657.5208 HJD
Periodo: 0.392769 d


MK-C 12" f/5.6 + GM-2000 + STL-6303
Location: Siena

10 novembre 2016

20161110: CBET 4336 on (5112) Kusaji

L'asteroide 5112 Kusaji è un asteroide doppio. Il telegramma dell'Università di Harvard certifica la scoperta della natura doppia di questo asteroide avvenuta con altri osservatori internazionali. Impagabili, al solito, i miei fratelli di stelle, con cui mi vanto di lavorare ogni giorno, Alessandro Marchini e Riccardo Papini.


(5112) KUSAJI

V. Chiorny, Kharkiv Observatory; P. Pravec, Ondrejov Observatory; D. Romeuf, Lyon University; R. Montaigut, A. Leroy, and C. Gillier, OPERA Observatory, France; V. Benishek, Belgrade Astronomical Observatory; A. Marchini, R. Papini, and F. Salvaggio, Dipartimento di Scienze Fisiche, Della Terra e Dell'Ambiente, University of Siena; and J. Oey, Blue Mountains Observatory, Leura, NSW, Australia, report that photometric observations taken with a 0.70-m telescope at the Chuguev station of the Kharkiv Observatory in Ukraine, a 0.36-m telescope at Pommier Observatory in France, a 0.20-m telescope at the OPERA Observatory, a 0.35-m telescope at the Sopot Observatory in Serbia, a 0.30-m telescope at the Astronomical Observatory of the  University of Siena, and a 0.61-m telescope at the Blue Mountains Observatory during 2016 Oct. 25 to Nov. 1 reveal that minor planet (5112) is a binary system with an orbital period of 20.74 +/- 0.01 hr.  The primary shows a period of 2.7995 +/- 0.0001 hr and has a lightcurve amplitude of 0.12 mag at polar phases 4-8 degrees, suggesting a nearly spheroidal shape.
Mutual eclipse/occultation events that are 0.10- to 0.17-magnitude deep indicate a secondary-to-primary mean-diameter ratio of 0.31 +/- 0.02.  The secondary's rotation appears synchronous with the orbital motion and it has a lightcurve amplitude of 0.02-0.03 mag in the combined primary-plus-secondary lightcurve, suggesting a moderately elongated secondary shape with the equatorial axis ratio being about 1.3.

(C) Copyright 2016 CBAT
2016 October 1                   (CBET 4326)              Daniel W. E. Green

Ecco il link alla CBET: http://www.cbat.eps.harvard.edu/iau/cbet/004300/CBET004336.txt

MK-C 12" f/5.6 + GM-2000 + STL-6303
Location: Siena

26 ottobre 2016

Scoperta della variabile EW MarSEC_V1

Scoperta solo a supporto: non l'ho rilevata io, ma ho solo aiutato gli scopritori a rifinire l'analisi.
Si tratta di una bella EW nel Delfino.
I dati CRTS sono stati di utilità relativa. L'analisi è stata effettuata con Peranso.
Alla scoperta hanno collaborato Ivo Peretto, G. Peretto, F. Pittari del Marana SpaceEsplore Center, Alessandro Marchini e Nello Ruocco.


 L'escursione è da 15.69 alla 16.29 CV.

Epoca: HJD 2457669.353
Periodo: 0.341735 d

Ecco il link al VSX: https://www.aavso.org/vsx/index.php?view=detail.top&oid=474773